domenica 24 dicembre 2017

Buon Natale!




È incredibile quanta tensione si possa accumulare in mesi di lavoro (accompagnato da preoccupazioni e paure) per poi esplodere dirompente in una stanchezza lunga di giorni appena si comincia a rilassare la mente. Tornata a casa la domenica scorsa, dopo la chiusura del Gipsy Garden, sapendo che era l'ultimo evento conclusivo dell'anno, che le commissioni erano quasi tutte fatte e consegnate, e che ormai il più delle cose era fatto, dormo da giorni come un ghiro in letargo!

Se mi fermo a pensare, effettivamente lavoro da questa primavera senza sosta! 
E di certo ho lavorato tanto per preparare questo Natale. Ho progettato, mi sono posta degli obbiettivi che sono riuscita a portare a termine: ho riempito uno shop in tempo per il periodo dei regali, sono stata più presente sui social rispetto all'anno scorso, ho preparato gli eventi che mi attendevano e ho consegnato in tempo tutte le commissioni (a parte un caso in cui la ceramica mi ha fatto un brutto scherzo! Mannaggia!). Insomma mi sono fatta un bel mazzo, come si suol dire! Ma i risultati sono arrivati anche oltre alle mie aspettavive: tante persone hanno acquistato e scelto di mettere sotto l'albero una mia creazione. Per questo, nonostante io sia sempre molto severa con me stessa, per una volta tanto voglio dare valore a questo apprezzamento ricevuto, voglio darmi una pacca sulla spalla e dirmi "Brava!", perché me lo sono meritato!

E allora vorrei concludere così il mio anno. Al momento non ho voglia di fare propositi, né di aspettarmi qualcosa, ma di ricordarmi ogni giorno della forza che è dentro di noi e che ci abbandona solo quando non crediamo in noi stesse, che gli obbiettivi si possono raggiungere solo se lo vogliamo veramente.
Voglio ricordarmelo ogni giorno, perché ancora tanta è la strada da percorrere per migliore. 


Grazie a tutti voi che mi supportate, che avete scelto di regalare una creazione Alisanna. Senza di voi il mio lavoro non potrebbe esistere!
Vi auguro di passare queste feste in tranquillo riposo ed in compagnia delle vostre persone più care. 
Tanti auguri di buone cose a tutti voi!

A presto!

Annalisa






venerdì 1 dicembre 2017

MARKET NATALIZI-il Christmas Tour di Alisanna

Per svariate buone ragioni, quest'anno la scelta dei mercatini di Natale a cui partecipare, si è limitata notevolmente a sole due date. Questo per permettere di lavorare alle richieste di commissione arrivate e per permettermi anche di fare un po' di ricerca su nuove proposte.

Eccovi elencati gli eventi dove potrete trovarmi, fare insieme due chiacchere e toccare con mano i miei manufatti e magari portarseli a casa per qualche pensiero di Natale!





Torno volentieri a ritrovare questo ambiente delizioso, fatto di persone genuine e talentuosissimi artigiani. Vi aspetta una selezione accurata di 16 brand pronti a fare conoscere i loro manufatti e raccontare la loro storia. In più ci saranno vin brulè, dolci, castagne e cioccolata calda a scaldare il pomeriggio domenicale.

CANAPAIO XMAS MARKET
Dove: Associazione Il Canapaio, via Montefanese 143, Osimo
Quando: domenica 3 dicembre dalle 15:00
Ingresso libero






Siete pronti a sognare?
Tirate fuori il vostro cuore di bambino pronto a stupirsi, perché qui entrerete in un altro mondo fatto di artigiani che creano meraviglie, allestite all'interno del suggestivo Teatro Verdi di Cesena. Non mancheranno merenda e spettacoli magici.

GIPSY GARDEN a Teatro
Dove: Teatro Verdi, via Sostegni 13/A, Cesena
Quando: domenica 17 dicembre, dalle 11:00 alle 20:00
Entrata 2€
Evento adatto a tutta la famiglia, amici a quattro zampe inclusi.


++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++



DOVE POTETE TROVARE I MANUFATTI ALISANNA

Libreria PAGINA 27
via Fiorentini 27, Cesenatico

Fioreria OGGETTHI 
via Borgo Santa Caterina 77, Bergamo


ON LINE

https://www.etsy.com/it/shop/Alisanna




giovedì 17 agosto 2017

L'ESSENZIALE STA DI CASA AL NUMERO DUECENTODICIASSETTE

Credit @Duecentodiciassette

Un'estate torrida come quella di questo 2017, ti porta inevitabilmente a riflettere sull'utilizzo quotidiano che fai dell'acqua. Da qualche anno cerco di farne un utilizzo più consapevole e più parsimonioso cercando ad esempio, di riutilizzare l'acqua di sciacquo di verdure e piatti, per le irrigazioni delle piante e per lo scarico del bagno. Piccole pratiche che possono aiutare a non sprecare e che fanno parte di uno stile di vita parco ed essenziale, che in questo clima di overdose da beni di consumo, immagini, parole ostili, io desidero sempre più adottare.

Sono sempre molto affascinata da chi riesce in questa impresa. 
C'è una piccola realtà a Senigallia, chiamata Duecentodiciassette, una meravigliosa famiglia, che verso questo stile di vita e di pensiero si dirige da anni, producendo saponi artigianali con soli ingredienti naturali e a km zero e senza imballaggi superflui. Quelli in ceramica, riempiti con la schiuma dopobarba, possono essere riportati per essere di nuovo riutilizzati. I saponi e le creme che fanno sono straordinari, e non manca la cura particolare nella presentazione del prodotto. Il loro banchetto riesce ogni volta ad essere fresco, giovane, femminile e semplice come le materie di cui sono fatti i prodotti.









Credit @Duecentodiciassette

Potete immaginare la mia gioia, quando un po' di tempo fa, mi venne chiesto di realizzare per loro un oggetto in ceramica. 
L'idea è caduta naturalmente sul portasapone! Ma doveva essere un portasapone pensato proprio per Duecentodiciassette e la sua essenza. Dopo essermi confrontata via mail con Anna,  la padrona di casa, ho fatto qualche studio, e poi dato due differenti proposte. La scelta è ricaduta su due linee di portasapone, con decori blu, entrambe con la versione tonda o ovale. Una linea l'ho chiamata "Provenza" perché il decoro a foglie blu mi ricordava la lavanda ed i sentori profumati di cui è famosa questa terra. La seconda linea con le sue righe concentriche blu, si ispira ai colori e all'estetica semplice della Grecia, per questo l'ho chiamata "Meditteraneo". 








Questi portasapone vogliono esprimere semplicità e freschezza ed io non potevo non tenermi un campione in bagno!
I buchi sul piattino fanno scolare l'acqua lasciando asciugare il sapone. Ho notato che questa accortezza è fondamentale per fare durare di più i saponi artigianali, che tendono a sciogliersi troppo se lasciati nell'acqua. 


Unguento rilassante alla lavanda e sapone scrub alla cenere @Duecentodiciassette



È bello avere la possibilità di collaborare con persone che hanno il tuo stesso credo. E non potevo che divertirmi a realizzare questi portasapone. 
Potete trovare i prodotti Duecentodiciassette e i portasapone, ai vari mercatini a cui partecipano o contattandoli qui alla loro pagina facebook. Saranno felici di raccontarvi la loro storia!





Duecentodiciassette



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...